Eco Extraction

 
 
Il progetto estrazione eco-compatibile transfrontaliera
 
Durata del progetto 2011/2013
 
I processi di estrazione attuali consumano grandi quantità di energia. Rappresentano il 50% dell’energia consumata nei processi industriali in generale in tutti i settori e richiedono investimenti elevati che vanno dal 40% al 70% degli investimenti di capitale. Nella regione Provence-Alpes-Côte d’Azur, la forte concentrazione di imprese utilizzatrici nei settori agro-alimentari e cosmetici fa di questo soggetto un tema chiave per i risparmi energetici. Consapevoli di questa sfida in materia di sviluppo sostenibile, i Poli di competitività e PRIDES Profumi Aromi Odori Sapori, TRIMATEC e il Polo Europeo d’Innovazione Frutta e Verdura hanno coniugato le loro competenze nel corso degli ultimi mesi, con l’apporto scientifico dell’Università di Avignone e dei Paesi di Vaucluse e dell’associazione Innovazione Fluidi Supercritici, per creare France Eco Extraction- Francia Estrazione Eco-compatibile, una dinamica d’eccellenza intorno ad estratti naturali e processi innovativi di estrazione.
 
Parallelamente a questa azione, i PRIDES PASS, TRIMATEC e PEIFL lavorano da oltre un anno alla creazione di una piattaforma di estrazione eco-compatibile a Valréas (84) dando così tutti i mezzi alla ricerca in questo ambito e alla diffusione dei processi eco-compatibili di estrazione nel tessuto industriale. Il progetto Estrazione eco-compatibile transfrontaliera si inserisce pienamente in questa dinamica, avendo come obiettivo quello di promuovere l’utilizzo dei processi eco-compatibili e ridurre così le emissioni di carbonio.
 
Per farlo, il progetto desidera rimuovere i blocchi nel « passaggio all’atto » degli industriali legati a :
• la conoscenza errata dei risultati ottenuti da questi processi eco-compatibili,
• la difficoltà di inserire queste tecnologie in un processo industriale già esistente,
• l’assenza di dati comparativi tra le tecnologie,
• l’assenza di dati tecnico-economici e ambientali…
 
Il progetto si struttura così attorno a 2 grandi azioni :
• la creazione del primo database di estratti eco-compatibili,
• la diffusione e la promozione di tecnologie eco-compatibili nel tessuto industriale della regione alcotra attraverso conferenze, visite di imprese, formazione e trasferimento di tecnologia.
 
Il progetto Estrazione eco-compatibile transfrontaliera associa numerosi attori chiave, garanti del suo successo :
• l’UESS-Prides PASS,
• FranceAgriMer,
• Università d’Avignone e dei Paesi di Vaucluse – laboratorio GREEN,
• Tecnogranda, cluster agroalimentare della Regione Piemonte
• Università degli Studi di Torino – Facoltà di Farmacia.
 
Nel settembre 2011 il progetto Estrazione eco-compatibile transfrontaliera ha ottenuto un finanziamento europeo a titolo di programma di cooperazione Alcotra. Di una durata prevista di 24 mesi, il costo preventivo del progetto ammonta a 1.067.950 e. Il primo comitato di pilotaggio ha avuto luogo il 25 novembre 2011.

VISITA IL SITO INTERNET DEL PROGETTO